Panes Content Table
FORMAZIONE
Alternate Text

Valorizzazione immobiliare ed opportunità nel mercato agency

05/09/2016

Valorizzazione immobiliare ed opportunità nel mercato agency.

Nella suggestiva cornice del Museo dell'auto di Torino, si è tenuto il meeting informativo rivolto ad agenti immobiliari e broker del Piemonte, nel quale sarà presentato il modello Paspartuitaly e le implicazioni operative e commerciali per gli operatori coinvolti.

Una straordinaria opportunità per i professionisti del settore, e la creazione di sinergie utili per valorizzare il portafoglio immobiliare.

Un modello supportato da competenze tecniche e commerciali dal profilo professionale elevato capace di garantire ai propri partner aderenti indubbi vantaggi.

SCARICA IL PROGRAMMA!

Per informazioni, scrivere a: coordinamento@paspartuitaly.com o contattare il numero verde: 800 300 815.

Paspartuitaly - la giusta dimensione al tuo futuro.

Alternate Text

Meeting Informativo - IL METODO PASPARTU

28/06/2016

Prospettive di una gestione innovativa per la riqualificazione del portafoglio immobiliare in Italia.

Meeting con Tecnici, Broker ed Agenzie immobiliari per presentazione progetto Paspartu ed affiliazioni.

Relatori: CEO ed Area Manager Nord Ovest Paspartu

Alternate Text

Paspartu II livello

Lezioni teoriche frontali, specifiche nei contenuti e profilate nei principi, con presentazioni di esperienze concrete, saranno tenute da esperti interni Paspartu. L’ufficio tecnico, la direzione artistica e la direzione generale e coordinamento hanno brillantemente illustrato i principi fondanti del metodo Paspartu.
Collaborazioni esterne, Footstep studio associato di formazione ricerca e consulenza e Nautes software solutions, e partner imprenditoriali – Scavolini, Hisense, Tarkett, Iperceramica, Edif, Baxi e Vitrea – hanno invece illustrato metodologie gestionali e sistemi tecnologici innovativi applicati nell’ambito retail delle ristrutturazioni.

 

Alternate Text

Master II° Livello - Progettare la Smart City

11/07/2015

Nell’ambito del programma didattico della progettazione della start cities, trovano sempre maggiore spazio tecnologie e metodologie innovative, che tendono ad efficientare gli interventi costruttivi e le attività di riqualificazione e retrofit del patrimonio immobiliare e del tessuto connettivo cittadino.Trova così spazio, in occasione dell’evento conclusivo, la presentazione del sistema Paspartu: metodo sistematico rivolto al mercato retail delle unità abitative, che coniuga fondamenti etici e valor economici, singoli e collettivi.

“I bisogni e gli impulsi che hanno spinto gli uomini a vivere nelle città possono ritrovare, ad un livello ancora più alto, tutto ciò che Gerusalemme, Atene o Firenze sembravano un tempo promettere?”

Lewis Mumford

L’Unione Europea investirà nei prossimi anni ingenti risorse dei programmi e progetti che stimolino, e progressivamente realizzino, l’idea di Smart City. Il Master si è proposto di formare le figure professionali capaci di rispondere a questa sfida. In particolare esso si è rivolto a tutti coloro che si sono interessati a lavorare su un tema di così grande rilievo e complessità offrendo l’opportunità di apprendere, nello stesso tempo, le competenze specifiche e la visione d’insieme necessarie a costruire soluzioni concrete ed operative per rendere migliori le nostre città.

Il Master ha trattato temi della dimensione urbana contemporanea sia negli aspetti dei servizi, del welfare, del sistema degli spazi, degli interventi pubblici, sia in relazione alle armature tecnologiche, infrastrutturali, relazionali (materiali e immateriali), della sostenibilità e della creatività.

DURATA. Articolato in 8 insegnamenti per un totale di 48 Crediti formativi universitari di didattica frontale, con 150 ore di Tirocinio formativo ed una prova finale.

SEDE Università di Firenze, facoltà di architettura

Lezioni Specifiche, con presentazioni di esperienze Concrete, sono state tenute da esperti esterni – in collaborazione con Pagano&Ascolillo, Siemens, Selex ed Ance Toscana – per illustrare tecnologie e sistemi di gestione innovativi applicati in ambito urbano ad esempio nei comparti dei trasporti, acqua, rifiuti ed energia.

Inoltre, sono stati organizzati, a cura di Anci Toscana e Cittalia, incontri con amministratori e Tecnici dei Comuni italiani maggiormente attivi Sui temi della Smart City tra cui Torino, Firenze, Pisa, Trento e Lecce. Al termine dei corsi, è stato Rilasciato un Diploma di Master di II livello dell’Università degli Studi di Firenze.

Nell’ambito del programma didattico della progettazione della smart cities, trovano sempre maggiore spazio tecnologie e metodologie innovative, che tendono ad efficientare gli interventi costruttivi e le attività di riqualificazione e retrofit del patrimonio immobiliare e del tessuto connettivo cittadino.

Ha trovato così spazio, in occasione dell’evento conclusivo, la presentazione del sistema Paspartu: metodo sistematico rivolto al mercato retail delle unità abitative, che coniuga fondamenti etici e valor economici, singoli e collettivi.

Alternate Text

Corso di formazione Project Manager

Gennaio/Febbraio 2015

si tratta di una figura professionale che propone il prodotto (azione commerciale), assolve alla proposta e redazione del progetto, gestisce la commessa, elabora le pratiche abilitative, predispone il psc (piano di sicurezza e coordinamento). Dovrà occuparsi inoltre dello sviluppo e della promozione delle tematiche commerciali.

 

DESTINATARI: n. 20 inoccupati, disoccupati, con priorità a soggetti in mobilità in deroga, iscritti al Centro per l’Impiego di competenza.

 

REQUISITI DI ACCESSO: formazione tecnica acquisita tramite esperienza lavorativa nel settore e/o attraverso la frequenza di percorsi formativi. E' stata data preferenza a coloro che hanno acquisito una laurea in architettura (anche triennale) e a chi ha conseguito l’esame di stato per l’iscrizione all’ordine.

OBIETTIVI DEL CORSO: formare esperti che sappiano garantire una adeguata consulenza nella realizzazione di interventi di riqualificazione delle unità abitative: dalla redazione del progetto tecnico, alla gestione di microcantieri e all’attività di coordinamento degli appalti. Sarà una figura formata sui processi materiali nell’ambito dei cantieri edilizi, nella contabilizzazione e nei flussi di computazione.